Aziende

Mi occupo di strategie digitali di comunicazione e insegno ai membri interni delle aziende come gestire in modo autonomo i social media in modo da non aver più bisogno di me.

Prima di iniziare ad usare i canali digitali è necessario avere un piano d’azione, infatti la comunicazione digitale non è spontanea e improvvisata. Io mi occupo di redigere una strategia di comunicazione che serva all’azienda per decidere in che modo usare i social media e come comunicare con gli utenti, rispettando i valori e gli obbiettivi aziendali.

In un primo momento ascolto l’azienda, attraverso domande mirate per capire le esigenze, il posizionamento, gli obiettivi, eventuali difficoltà e, se disponibili, chiedo le statistiche delle piattaforme digitali (blog, Google analytics, statistiche interne Facebook ecc.).

Prima di ideare una strategia provvedo a un’analisi approfondita attraverso ricerche qualitative e di semiotica visiva della presenza digitale dell’azienda, degli utenti e di alcune aziende concorrenti e imprese comparabili. In questa fase mi occupo anche di ascoltare la rete per conoscere gli interessi e i desideri delle persone intorno ai prodotti e ai servizi che l’azienda fornisce e per quanto riguarda il settore di riferimento.

Dopo l’analisi procedo con la strategia digitale che comprende: obiettivi, idee strategiche e creative, la scelta delle piattaforme migliori e del tono aziendale più adatto, una varietà di tipologie di contenuti (rubriche) da pubblicare corredata da alcuni esempi.

Alla fine del processo l’azienda avrà un documento di proprietà e coperto da vincolo professionale, in modo che potrà essere usato per agire attraverso un responsabile interno o esterno. La gestione interna è oramai universalmente raccomandata e nel caso sia la scelta dell’azienda io mi posso occupare di aiutare l’azienda a selezionare il membro più adatto, per attitudine e motivazione, che si occupi della comunicazione digitale aziendale che seguirà le indicazioni presenti nel documento strategico. Attraverso una serie di consulenze orarie renderò il nuovo responsabile pronto così da gestire i canali digitali in modo indipendente. In questo modo l’azienda non avrà più bisogno di me, anche se io resterò a disposizione per eventuali aggiornamenti successivi.

 

Illustrazione di Shaun Tan